Un sistema che funziona

Un sistema che funziona

Un sistema che funziona

Autore: Samuel Gentile

I migliori strumenti da soli non sempre bastano

 

Autore: Gloria Patron


Tempo di lettura: 2 MINUTI

 

Ti è mai capitato tra le mani il testo di Daniel Priestley: “Le 24 chiavi della crescita”? (Spoiler: le chiavi in realtà sono 25)

 

Se volti il libro, sul retro, c’è questa frase: “L’imprenditorialità è una forma di alchimia: non puoi creare qualcosa dal nulla senza un pizzico di magia”.
Appena l’abbiamo letta ci siamo chiesti se fosse l’ennesima frase in codice da decifrare per riuscire a diventare quel famoso “best CEO del mese” o “manager di successo”.
Invece no, Priestley è riuscito a racchiudere in due righe, o meglio, meno di 200 pagine una serie di spunti pratico di riflessione per le aziende.
Fa leva su 25 azioni utili per generare e ottimizzare la generazione di valore in ogni tipo di business, aiutandoti con esercizi a identificare quelli strategici.

Prova a chiedere a uno Chef se la cosa più importante per raggiungere una stella Michelin sono gli ingredienti di qualità, l’ultimo modello di forno, la sua esperienza, una bella location, la giusta atmosfera, la presentazione del piatto, lo staff o un menù avvincente.
Vi risponderà che non riuscirà ad ottenerla senza trovare il giusto equilibrio tra tutte queste cose.
Avere solamente una componente forte non basta. Ogni azienda ha bisogno di un ecosistema di fattori che funzioni per creare il massimo valore.

Oggi il mondo è pieno di strumenti e azioni pratiche preconfezionate per le aziende: Microsoft, WordPress, MailChimp, Youtube, Facebook ne producono di nuovi ogni giorno. Queste aziende hanno investito milioni di dollari per creare strumenti a cui oggi tutti possono accedervi.
Gli strumenti da soli non faranno crescere la tua impresa, ma la giusta strategia è fondamentale per capire quali faranno al caso tuo.

In Strategia Agile abbiamo sviluppato la Matrice dell’innovazione strategica. Si articola su 5 pareti e garantisce una visione olistica della complessità del sistema. Questo strumento ti permette di mappare il livello di consapevolezza nella gestione dei diversi fattori che costituiscono il sistema, individuare le aree di forza e dove c’è possibilità di crescita e miglioramento. Come abbiamo detto, avere solamente una componente forte non basta se stai puntando all’innovazione di valore. Per questo ragionare su una visione sistemica diventa la soluzione ideale per affrontare il cambiamento con metodo.

Se stai leggendo questo articolo forse quel pizzico di magia e imprenditorialità scorre nelle tue vene. magari hai già trovato il tuo modo di spargerlo alla Salt Bae oppure lo tieni segreto in credenza!

Se sei curioso e vuoi riservare la presentazione gratuita della Matrice dell’innovazione strategica puoi richiederla qui di seguito.

Potrai da subito iniziare ad usarla e riordinare la tua strategia di business e la scelta dei singoli strumenti/asset da una visione sistemica della tua realtà vista dalla Matrice dell’innovazione strategica. In questo modo saprai dosare al giusto modo il tuo pizzico di magia.

Stai pensando alla prossima scalata?

Vuoi conoscere la Matrice e scambiare due chiacchiere con un nostro Business Developer?

Parliamone e conosciamoci! Chi mai vorrebbe intraprendere una spedizione senza sapere con chi mangerà o dormirà in tenda?

 

Compila il form o chiamaci al numero 049 88 430 85

    Acconsento al trattamento dei miei dati*

     

    PARTECIPA A CAMPO ZERO: MEZZA GIORNATA DI ESERCIZI PRATICI PER IMPARARE A FARE STRATEGIA AGILE PER IL BUSINESS

    CORDATA AGILE: SCOPRI IN ANTEPRIMA QUANDO PARTIREMO

    Registrati, non sarà una newsletter. Contattiamo i nostri amici solo per comunicare loro novità importanti. Iscriviti alla nostra cordata ti avviseremo sulle prossime partenze di Campo Zero.

    Acconsento al trattamento dei miei dati*

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.