Come diventare dei pensatori strategici

Come diventare dei pensatori strategici

Come diventare dei pensatori strategici

Autore: Samuel Gentile

Sviluppare le abilità con buone pratiche, strumenti ed esercizi

 

Autore: Gloria Patron


Tempo di lettura: 2 MINUTI

Molto tempo fa avevamo pubblicato un articolo sul nostro blog dal titolo: “il duro lavoro da stratega, ma cosa fa?” la volontà in quelle poche righe era sottolineare l’importanza di vedere l’azienda da un punto di vista esterno, ricalcolare, avere dei piani d’azione agili e soprattutto saper tenere il tempo stile pauṡàrio (colui che batte sul tamburo durante la remata).

Abbiamo conosciuto molte persone dalla stesura di quell’articolo e alcune di queste erano dei strateghi, ma la vera domanda è come si diventa dei pensatori strategici?

Partono da obiettivi molto chiari e ben definiti.

I pensatori strategici danno priorità e mettono in sequenza i loro pensieri.
Strutturano la loro comunicazione verbale e scritta in modo tale da aiutare chi con loro intraprende lo sviluppo strategico così da focalizzarsi senza distrazioni.
Sfidano lo status quo e spingono le persone a un confronto attivo e collaborativo.

Coloro che sono veramente abili guidano le persone attraverso il processo di identificazione dei problemi, la definizione di una comprensione comune e l’inquadramento delle scelte strategiche per prendere una decisione chiara, insieme.
Se questo suona complesso, è perché lo è.

Ma ci sono modi per iniziare ad affinare queste abilità:
Raggruppa e ordina logicamente i tuoi punti principali e mantieni le cose il più succinte possibile. Aggiungi più struttura alla tua comunicazione scritta e verbale cercando di assicurarti che la comunicazione sia stata compresa nel modo corretto..
Prepara il tuo team dando loro un contesto o uno scenario generale che vuoi affrontare in modo che siano pronti a impegnarsi in una conversazione di livello superiore, portando un loro punto di vista complessivo e non una mera considerazione limitata ai dettagli.
Esercitati a dare prima la risposta o soluzioni alternative, invece di costruire il tuo punto principale (magari negativo).

In Strategia Agile conosciamo l’importanza dello sviluppo di strumenti e buone pratiche a supporto degli strateghi impegnati nelle attività di coordinamento quotidiano che necessitano di un sostegno capace di aumentare il livello di consapevolezza.
E poiché sappiamo che prima di partire a sviluppare determinate azioni è importante cominciare con la retrospettiva e la comprensione per riordinare le info relative al contesto attuale, abbiamo sviluppato la Matrice dell’innovazione strategica. Questo strumento che abbiamo sviluppato ti guida nel processo di identificazione dei problemi e ti aiuta a mettere in ordine le informazioni per darti una fotografia della situazione attuale. Misurare il livello di consapevolezza all’interno della squadra e facilita la condivisione di un linguaggio e della visione comune relativamente al sistema aziendale.


Inneschiamo il pensiero strategico. Richiedi la presentazione della Matrice dell’innovazione strategica per cominciare a mettere in ordine le informazioni all’interno della tua azienda.

Stai pensando alla prossima scalata?

Vuoi conoscere la Matrice e scambiare due chiacchiere con un nostro Business Developer?

Parliamone e conosciamoci! Chi mai vorrebbe intraprendere una spedizione senza sapere con chi mangerà o dormirà in tenda?

 

Compila il form o chiamaci al numero 049 88 430 85

    Acconsento al trattamento dei miei dati*

     

    PARTECIPA A CAMPO ZERO: MEZZA GIORNATA DI ESERCIZI PRATICI PER IMPARARE A FARE STRATEGIA AGILE PER IL BUSINESS

    CORDATA AGILE: SCOPRI IN ANTEPRIMA QUANDO PARTIREMO

    Registrati, non sarà una newsletter. Contattiamo i nostri amici solo per comunicare loro novità importanti. Iscriviti alla nostra cordata ti avviseremo sulle prossime partenze di Campo Zero.

    [mc4wp_form id=”455″]

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.